Prix Montagne 2020

Prix Montagne 2020

Sei aziende di successo provenienti da diverse regioni di montagna svizzere sono state nominate per il Prix Montagne di quest’anno.
Ai progetti

Il premio per le regioni di montagna

Ogni anno il Prix Montagne viene conferito a progetti che forniscono un contributo diretto alla creazione di valore aggiunto, di posti di lavoro e alla diversificazione delle strutture economiche.

Dal 2011 il Prix Montagne, che ammonta a 40'000 franchi, viene conferito dall’Aiuto svizzero alla montagna e dal Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB). Inoltre dal 2017 la Mobiliare sponsorizza un premio del pubblico del valore di 20'000 franchi.

Questi sono i progetti nominati per il 2020
  • communicaziun.ch, Ilanz/GR
  • Gantrisch Goldkorn, Längenbühl/BE
  • Goût & Région, Couvet/NE
  • Tessanda, Santa Maria/GR
  • von Rickenbach Energy, Muotathal/SZ
  • Votre Cercle de Vie, Château d’Oex/VD
Volete scoprire di più sulle sei aziende e su chi si nasconde dietro ai vari progetti?
Maggiori informazioni

Il studio «Stone-art» di Poschiavo ha prodotto il nuovo premio scultura di Prix Montagne.

Sei aziende in gara per il decimo Prix Montagne

La giuria, diretta dall’ex sciatore alpino e consulente Bernhard Russi, ha nominato per la decima volta una scelta di imprese delle regioni svizzere di montagna per il Prix Montagne. I 42 progetti inoltrati sono stati valutati secondo criteri di redditività, di esemplarità e di sostenibilità ecologica, economica e sociale. «Sei imprese ci hanno convinto in particolare per l’importante ruolo che svolgono nella loro regione, sia come datore di lavoro, sia come partner per l’industria locale e il turismo», spiega Bernhard Russi. «Desideriamo promuovere e rendere note proprio questo tipo di imprese, perché con le loro straordinarie prestazioni ispirano altre regioni periferiche della Svizzera».

Premio del pubblico Prix Montagne
Quale dei progetti nominati dovrebbe vincere il premio del pubblico? Tocca a voi deciderlo!
Alla votazione online