Prix Montagne 2021

Prix Montagne 2021

Dal 2011 il Gruppo svizzero per le regioni di montagna e l’Aiuto svizzero alla montagna conferiscono il Prix Montagne.

Prix Montagne 2021: nominate sei imprese

Il Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB) e l’Aiuto svizzero alla montagna conferiranno per l’undicesima volta di fila il Prix Montagne a uno dei sei finalisti provenienti da varie regioni della Svizzera. La giuria, presieduta dall’ex sciatore professionista Bernhard Russi, ha valutato il successo economico e il carattere esemplare dei 59 progetti candidati: «È palese che la digitalizzazione e la connessione sono temi centrali per le imprenditrici e gli imprenditori di montagna. Negli ultimi anni sono stati lanciati progetti incredibilmente visionari. Con il Prix Montagne, vogliamo sostenere proprio questa diversità economica».
I progetti nominati per il 2021
  • Alphüsli Spezialitäten, Li Curt/GR
  • Baumwipfelpfad Neckertal, Mogelsberg/SG
  • IG Hotels Gstaad-Saanenland, Saanen/BE
  • Joghurts Dubosson Brégy/VS
  • Timbaer Skimanufaktur, Appenzell Steinegg/AI
  • Working Point, Altdorf/UR
Volete scoprire di più sulle sei aziende e su chi si nasconde dietro ai vari progetti?
Maggiori informazioni

Il premio per le regioni di montagna

Ogni anno il Prix Montagne viene conferito a progetti che forniscono un contributo diretto alla creazione di valore aggiunto, di posti di lavoro e alla diversificazione delle strutture economiche.

Dal 2011 il Prix Montagne, che ammonta a 40’000 franchi, viene conferito dall’Aiuto svizzero alla montagna e dal Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB). Inoltre dal 2017 la Mobiliare sponsorizza un premio del pubblico del valore di 20’000 franchi.

Chi dovrebbe vincere il premio del pubblico 2021?
Ogni progetto nominato ha la possibilità di vincere il premio del pubblico Prix Montagne dal valore di 20'000 franchi. Votate ora per il vostro progetto preferito e vincete un fine settimana per due persone nella Val de Travers.  
Votare ora

Il studio «Stone-art» di Poschiavo ha prodotto il nuovo premio scultura di Prix Montagne.