Prix Montagne 2021

Prix Montagne 2021

Dal 2011 il Gruppo svizzero per le regioni di montagna e l’Aiuto svizzero alla montagna conferiscono il Prix Montagne.

Volete inoltrare un progetto?

Avete un progetto che soddisfa i criteri del Prix Montagne? Allora non esitate e candidatevi subito online. Il termine d'iscrizione è il 30 aprile.

Il premio per le regioni di montagna

Ogni anno il Prix Montagne viene conferito a progetti che forniscono un contributo diretto alla creazione di valore aggiunto, di posti di lavoro e alla diversificazione delle strutture economiche.

Dal 2011 il Prix Montagne, che ammonta a 40’000 franchi, viene conferito dall’Aiuto svizzero alla montagna e dal Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB). Inoltre dal 2017 la Mobiliare sponsorizza un premio del pubblico del valore di 20’000 franchi.

I progetti nominati per il 2020
  • communicaziun.ch, Ilanz/GR
  • Gantrisch Goldkorn, Längenbühl/BE
  • Goût & Région, Couvet/NE
  • Tessanda, Santa Maria/GR
  • von Rickenbach Energy, Muotathal/SZ
  • Votre Cercle de Vie, Château d’Oex/VD
Volete scoprire di più sulle sei aziende e su chi si nasconde dietro ai vari progetti?
Maggiori informazioni

«communicaziun.ch» si aggiudica il Prix Montagne 2020

«communicaziun.ch», nata nella cittadina grigionese di Ilanz, si aggiudica i 40’000 franchi del Prix Montagne 2020. Nelle tre filiali situate a Ilanz e Coira, Armin Spescha dà lavoro a un totale di 60 specialisti della comunicazione. Anche il premio del pubblico Prix Montagne 2020 va nel Cantone dei Grigioni: Tessanda, il laboratorio di tessitura a mano della Val Monastero, conquista i 20’000 franchi previsti dal premio, patrocinato dalla Mobiliare Svizzera Società Cooperativa nell’ambito del suo impegno sociale.

Armin Spescha da «communicaziun.ch» (vincitore del Prix Montagne 2020) e Maya Repele della Tessanda (vincitrice del Prix Montagne del pubblico 2020)

Il studio «Stone-art» di Poschiavo ha prodotto il nuovo premio scultura di Prix Montagne.